News — 26 Febbraio 2018

Il progetto di accoglienza “Emergenza Mare Nostrum” è nato per rispondere al sostenuto afflusso di migranti provenienti dalla Libia e da altre zone dove sono in corso conflitti.
Il Soggetto Attuatore per l’Individuazione, l’Allestimento e la Realizzazione e la Gestione delle Strutture di Accoglienza Emergenza Immigrazione in Veneto ha individuato Il Lievito come ente gestore preposto all’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale, di nazionalità diverse (paesi dell’Africa Sub sahariana, Asia Centrale, ecc.). Si è proceduto a livello nazionale a formalizzare la richiesta di protezione internazionale. Nelle strutture della Cooperativa sono accolte coppie e famiglie con bambini e uomini singoli.
Ispirandosi a progettualità pregresse fortemente radicate nel territorio (quali il sistema di accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati), è stato tendenzialmente superato il mero livello assistenziale caratterizzato dalla fornitura di beni di prima necessità. Si è provveduto a creare un vero e proprio percorso di integrazione, attraverso l’individuazione di misure di informazione, accompagnamento e assistenza personalizzate e volte alla realizzazione di un inserimento socio economico di lungo periodo. Nella fattispecie, dopo una prima fase puramente assistenziale si è passati ad un affiancamento nell’accesso e nella fruizione dei servizi socio sanitari, scolastico/formativi e legali, con l’obiettivo di garantire la totale autonomia anche attraverso l’orientamento lavorativo a l’accompagnamento puntuale nella ricerca del lavoro.

In questo progetto la Cooperativa Il LIEVITO ha individuato e garantito la presenza di un coordinatore di progetto, di 5 operatori e due custodi notturni.

Share

About Author

Firpo Roberta

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *